saggezza teosofica

Ti domanderanno come si attraversa la vita.

Rispondi "Come un abisso, su una corda tesa:

In bellezza, con cautela e oscillando"

(Morya)

 

Annunci

9 thoughts on “saggezza teosofica

  1. Grazie per il commento. Ma non ho ancora capitoperché – per la seconda volta – commenti il postprecedente. Adesso che sai come si attraversa lavita puoi anche vedere come si commenta l’ultimoe non il penultimo post. A me peraltro interessa anche un giudizio esteticosu l’ultima poesia, sulla quale ho passato una notteintera tra scrittura e ‘labor limae’.Un caro salutoSantino

    Mi piace

  2. Che stupenda e vera massima,Harielle cara ! E quanto è vera ! Ti ringrazio per aver apprezzato la mia poesa autobiografica…Harielle ,oggi mi sono deicata ai blog che mi piacciono più di face,troppo confusa…! Ieri sera mi sono molto divertita con i quiz,ma tu sei scomparsa ! Ti abbiamo tanto attesa… Un bacio;))))

    Mi piace

  3. Ciao Zietta….!!!Sto abb bene… grazie…:-)Un saluto al volo…con una canzone della Gianna in sottofondo e il mio Micio suòlle ginocchia… :-)Ti abbraccio…*CuCCiOLa*

    Mi piace

  4. Ciao,Harielle,dolce Angelo,buongiorno e sereno fine settimana.Molto interessante questo modo di concepire la vita:presuppone la ricerca di un equilibrio costante e un serenità di fondo nell’anima,la saggezza è anche vedere il bello ed essere sempre cauti nella nostra ricerca della felicità.leggo nelle parole che i scrivi su di te riguardo ai sentimenti un pò di rinuncia per te la proiezione delle tue speranze nei riguardi delle persone per cui hai affetto,io sono contento se vedo persone che si amano davvero,familgie che non si sono sfaldate come la mia.,amori che si accompaganno fino all’ultimo giorno di vita,purtroppo ormai sempre più raramente,però.A prososito della felicità ti ringrazio per l’augurio che mi fai e lo contraccambio,poi ti confesso che spesso penso,ma non sono poi capace di dare attuazzione alla riflessione,che la felictà non è fuori ma solo dentro di noi,che va ricercata in noi stessi e non negli altri.Tu cosa pensi?Un sorriso e una carezza.Antonio

    Mi piace

  5. E’ tipica della terzina la leggerezzache hai visto nei miei versi.E non dispiace essere definitiimmaginifici. Un poeta può (deve? credo di si,credo che deve) essere capace di proporre immagini.Un salutoSantino

    Mi piace

  6. http://i166.photobucket.com/albums/u100/nadiro/Animazione1-16.gifciao buona domenica delle palme divertiti ^^ aricyaonadirQuando si sentono sul prato le voci dei bambinie si sente ridere sulla collinail mio cuore, qui dentro, è in pacee tutto intorno è tranquillo.«Bambini venite a casa, il sole è andato giùe sale la rugiada della notte.Venite, smettete di giocare e andiamo viafinché nel cielo non tornerà il mattino».«No no, lascia ci giocare, è ancora giornoe non possiamo andare a dormire;poi in cielo volano gli uccellinie le colline son tutte piene di pecore!».«Va bene, continuate a giocare finché c’è lucee poi venite a letto».I bambini saltavano e gridavano e ridevanoe tutte le colline risuonavano.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...