in memoriam

Di queste case
non è rimasto
che qualche
brandello di muro

Di tanti
che mi corrispondevano
non m’è rimasto
neppure tanto

Ma nel mio cuore
nessuna croce manca

E’ il  cuore d’Italia
il paese più straziato

( da g. ungaretti)

Vuote sono le strade,
vuote sono le vie di questa terra
e i fiori
curvati sulle loro pesanti corolle
si piegano invano.
Vuote sono le strade di questa terra
in cui un tempo
camminava Celestino, che ora non vi cammina più,
ma sembra come se fosse appena andato via…

( da e.pound)

Annunci

16 thoughts on “in memoriam

  1. ungaretti ormai l’ho fatto mio da molti anni,credo sia uno dei migliori poeti italiani.Di Pound non conoscevo nulla,mi piace però la frase"i fioricurvati sulle loro pesanti corollesi piegano invano."spero che la situazione sia più tranquilla ora..volevo partire per l’Abruzzo ma non mi è stato concesso perchè non faccio parte di alcun corpo (pompieri,croce rossa,etc)…manderò giù un po’ dei miei vestiti a loro e quant’altro..il minimo che posso fare…Ti abbraccio dolce angelo..che il vento e il cuore ti guidino sempre verso il sole..ღ_јαςкץ_ღ

    Mi piace

  2. Si’ ..meglio il silenzio delle farse dei politici e dello scaricabarile ….come sempre hai scelto parole che arrivano al cuore angelo ….un abbraccio …Eloisa

    Mi piace

  3. sono giorni difficilima la speranza non deve mai mancare……così come la compartecipazione e il sostegno concreto.tanti cari auguri di Buona Pasqua!!!!gianni

    Mi piace

  4. Scusa l’invadenza ma è x una giusta causa secondo me….Stasera verso le 20.00 potremmo accendere tutti una candela al davanzale della finestra o sul balcone per le vittime del terremoto in Abruzzo in segno di solidarietà e di speranza…..so che è il minimo ma sarebbe bello se stasera tutt’italia si illumini per loro…fate passare qsta cosa…a volte vengono proposte catene così stupide e assurde!!! Che questa, invece vada a buon fine.

    Mi piace

  5. http://i166.photobucket.com/albums/u100/nadiro/Imiimagine1.jpgPasqua d’altri tempiTu pensi ai tempi andatiquand’eri ancor bambinae il cuoricino tuo s’emozionavaper una tavola imbanditacon uova colorate fatteda mamma tua,con fior di primaveracon dolci e cioccolata.Per l’aria odor di fiorie suoni di campane,un senso d’allegrezzatutta ti dominavama tu sei sempre quellaed io così ti vedoe voglio darti ancoracon questo uovo di Pasquainsieme a quel ricordotutta la gioia pienad’averti ritrovata.buona pasqua e buon weekend aricyaonadir

    Mi piace

  6. Poche altre parole possono essere aggiunte a queste dei poeti.Solo che la vita, per chi rimane, va avanti e a noi spetta di essere solidali in tutti i modi possibiliBuona Pasqua di pace e di serenità

    Mi piace

  7. dolce Angelo..voglio regalare un sorriso e un pensiero a tutti coloro stanno soffrendo.A te auguro una serena pasqua,una serena vita,tutto il bene possibile….non sarà una pasqua come le altre perchè il mio pensiero è sempre rivolto a loro.Ti abbraccio forte forte-JacKy-

    Mi piace

  8. Arrivo in ritardo per la festa della Resurrezione.Ma vale lo stesso un augurio con mestizia… Auguri e mestizia?… Mah…. un contro senso…Pasqua obliataauguri rinviati…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...