Poesia e Incantesimi

 
 
 
Che fai tu, luna in ciel, che fai, o silenziosa luna?"
 
Talvolta pronuncio questo verso di Leopardi come  se fosse una formula magica, e la poesia sembra di evocare l’essenza della luna, la sua forza creatrice : che la poesia sia incantesimo?
 
Al mito della luna si alimenta anche la storia di Circe, la bellissima maga che Ulisse incontra nell’isola di Eea.

Mentre i marinai, durante un giro di perlustrazione, vengono trasformati in porci dalla maga, Odisseo, invece, rimasto sulla spiaggia , riceve da Ermete un fiore, che lo renderà immune
dai filtri di Circe
 
 
Egli così può andare incontro alla donna, inebriararsi di lei per lungo tempo, forse un anno,  abbandonandosi all’amore e quasi trascurando i propri compagni, lasciati al loro destino. Trascorso questo periodo però Ulisse chiede di riavere con sè i propri amici sotto sembianze umane e Circe lo asseconda.
Quasi subito dopo, però, Ulisse lascia l’isola con la sua ciurma e abbandona Circe.
 
Anche se gli incantesimi di Circe sono destinati alla sconfitta, mi intriga il ruolo della maga, ammaliatrice ma pure affascinata dal coraggioso Odisseo.
Mi piace immaginarne gli incantesimi, le magie volte a propiziarle l’amore del misterioso straniero sbarcato nella sua lussureggiante isola.
 
 
Forse ogni donna, libera ed intelligente, realizzata e sicura di sè, nasconde all’interno del proprio cuore una Circe Maga e Regina, magari talvolta inconsapevolmente.
E tra gli incantesimi più potenti va annoverata senz’altro la poesia.
Che, con i suoi versi, incanta e seduce…
 
 
Entro una valle, il palagio trovarono bello di Circe,
tutto di lucidi marmi, in mezzo a un’aprica pianura.
Tutto d’intorno, lupi movevano e alpestri leoni,
ch’essa tenea domati, perché li molceva con filtri;
né s’avventarono punto sugli uomini, e invece, levati
su piè, le lunghe code festosi agitavano tutti.
Come al padrone che torna da mensa costumano i cani

scodinzolare, ché sempre con sé porta qualche leccume:
così lupi ed unghiuti leoni d’intorno ai compagni
scodinzolavano; e quelli temevan, veggendo le fiere.
Stettero innanzi alla soglia di Circe dal fulgido crine.
E udir la bella voce di Circe che dentro cantava
ed una tela grande tesseva, immortale, siccome
l’opere son delle Dive, son fini eleganti fulgenti.

ODISSEA, CANTO X

E VOI? QUAL E’ IL VOSTRO INCANTESIMO PERSONALE?

SU, DITELO ALL’ANGELO…

 

 

un angelo in attesa Pictures, Images and Photos

Annunci

7 thoughts on “Poesia e Incantesimi

  1. Il mio verso incantatore cambia a seconda dei cicli della mia vita …..ma due resistono al tempo ….il naufragar mi è dolce in questo mare ….(e che sia mare "geografico" … o d’amore…di dolcezza .. di coccole ….e perche’ no, a volte anche di malinconia non importa ….basta che sia avvolgente …..l’altro èricordi tanti e nemmeno un rimpianto da il suonatore Jones di Faber ….bacio angelo …sn stanchissima ….non vedo l’ora di andare a dormire ….il naufragar mi sarà dolcissimo …nel sonno … ;-)elisaP.s vero … molti uomini possiedono l’interruttore delle emozioni ….er basta un semplice clik per metterle in modalita’ off …a volte li invidio ….. ma quanto si perdono … 😉

    Mi piace

  2. La Circe e’ montagnacol Mare che la bagna Nel verde ci si perdeL ‘incantesimo sei tu con questo favoloso post che mi ha ammaliato cara circe.. Harielle .bacio e buona domenica

    Mi piace

  3. Anche io ricordo i quartieri di napoli …che come sai amo tantissimo ….ma forse ero + giovane e pensavo meno ….. o forse ero piu’ ottimista ….ora vedo che tutto cambia affinchè nulla cambi ….na non voglio perdere la speranza …e la voglia di lottare ….Bacio angelo ..spero che la tua caviglia vada meglio ….dolce domenica …elisa

    Mi piace

  4. Ti ringrazio molto, Harielle, delle tue parole.La poesia non è molto recente, ma era senz’altro ispirata quando è stata scritta; ora temo che l’ispirazione sia venuta un po’ meno…Interessante questo post: incantesimi d’amore e la poesia come incantesimo…Temo di non avere un incantesimo personale, altrimenti forse l’avrei già usato, a meno che la poesia o ciò che scrivo io, ammesso che sia poesia, non siano essi stessi incantesimi… e perché non sperarci? :-)Un abbraccio e buona serata. ;-)Pietro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...