Facebook, social networks e le distorsioni della cosiddetta comunicazione virtuale

Social Networks Pictures, Images and Photos

Parlare della comunicazione ai tempi di Facebook è un argomento al quale mi accingo con qualche riluttanza ed anche un po’ di disgusto, anche a seguito di episodi capitati non solo a me, ma anche ad altri conoscenti ed amici. Senza alcun dubbio il più famoso dei cosiddetti "social networks", come vengono definiti attualmente, è un mezzo affascinante e rapido di comunicazione, ma presenta anche alcune insidie al suo interno, offerte proprio dal suo essere un network "generale". Ciascuno di noi usa la comunicazione virtuale a seconda dello scopo che prefigge: chi per fini culturali, chi per vincere la solitudine, chi per allargare gli orizzonti, chi perchè afflitto dalla noia e desideroso di fare nuove conoscenze, e questi sono solo alcuni esempi senza nessuna caratterizzazione morale.

La struttura aggregatrice di Facebook procede innanzitutto dal campo personale, consentendoti di ritrovare vecchi amici d’infanzia ormai creduti persi, ma poi si allarga anche agli "amici di amici", agli "amici degli amici degli amici", fino a farti ritrovare, sull’onda di una spontaneità teoricamente spensierata, ad avere moltissimi "contatti" e pochi amici con i quali neppure scambi più una parola. In più, essendo le motivazioni intrinseche all’uso – per alcuni talvolta abuso – dei social network diverse, a seconda dei soggetti utenti, ne deriva talvolta una gran confusione di intenti e un grave pregiudizio alla riservatezza. 

Per esempio io stessa, pochi giorni fa, mi sono sentita molto a disagio ad essere stata "individuata" da una commentatrice un po’ sciocca nonchè invidiosa del mio blog, che aveva letto il mio profilo FB peraltro impostato su un livello alto di privacy,rinfacciandomi le parole ivi contenute: Stato: single , Mi interessano : Uomini. Essendo eterosessuale, al momento di compilare il profilo, molto tempo fa devo aver scritto che preferivo gli uomini alle donne, ma fa un altro effetto veder riportati strumentalmente questi dati come se invece di essere unanormale donna dall’attitudine interculturale, fossi la rediviva Messalina.

 
Messalina moglie di Claudi con il loro figlio Pictures, Images and Photos





E questo sarebbe nulla:ad altre persone è capitato di subire o di imbattersi in furti di identità, in identità fasulle, doppie o triple, addirittura nella subìta rivelazione di informazioni confidate in via riservatissima. Si sa, basta un "copia e incolla" e parlando nella chat di FB con quello che credi un amico,  il tuo stato d’animo può essere trasmesso e irriso a persone che nemmeno conosci, "amiche dell’amico". Certo, questo ha poco a che fare con Facebook e i social network, ma rientra nei valori primari dell’uomo…che dire? 

La tentazione immediata sarebbe quella di lasciar perdere tutto e di chiudersi nel proprio guscio, almeno quello intatto, di convinzioni personali. Però, nella certezza che io sto sul web per meravigliarmi della bellezza e della varietà del mondo, e sto su FB per allargare le mie conoscenze nella visione interculturale in cui credo fermamente, credo che "resisterò", fondandoomi sui legami di amicizia vecchi e nuovi che il web, ed anche questo space, mi ha dato, la possibilità di sviluppare, e rispecchiandomi nelle meravigliose persone che ho conosciuto in tutto il mio paese e nel globo. 

Ai fake, ai troll, agli aggressivi, alle persone -poche – fasulle o pettegole…

Oppongo fermamente la forza della cultura contro la cultura della forza. 

 Harielle 

facebook_chat Pictures, Images and Photos

Annunci

14 thoughts on “Facebook, social networks e le distorsioni della cosiddetta comunicazione virtuale

  1. onestamente, pur essendovi iscritto anch’io, non posso che esser contrario e scettico verso uno strumento che alla fine porta solo ad un ulteriore allontanamento dalla vita terrenta ed a una condizione di alienazione dove il singolo è solo, smarrito nell’illusione di aver invece chissà quali amici … Senza escludere l’uso che lo stesso fb fa delle informazioni e della profilazione inconsapevole a cui sono soggetti tutti gli utenti … altro che comunicazione! è la nuova declinazione del grande fratello e di matrix messi insieme …

    Mi piace

  2. La sola cosa buona che mi è successa su fbè stato l’essere contattata da una carissima amica d’infanzia ,…per il resto come vedi non faccio granche’ … nn mi ci trovonn c’è atmosfera … credo che fra poco chiudero’ l’account ….e per il resto che dire .. persone "poche" le trovi ovunque angelo ….forse fra la tanta pochezza di fb si mimetizzano e si trovano piu’ a loro agio …bacio …elisa

    Mi piace

  3. Harielle, devodirti che nonostante avessi sempre detto no, noe no a FB, alla fine sono stata tentata dalla mia giovane cognatina, devo dire che sono già pentita perchè non ho tempo da dedicargli, non ci capisco nulla di nulla, preferisco di gran lunga questo spazio del blog, mi ci trovo più a mio agio, e credo che quanto prima chiuderò, visto che, come dice sotto la Elisa si può fare anche questo, non fa per me, mi spiace, ilmioblog è mio e personale ed è diverso,FB non mi serve a nulla,non ho amici da ritrovare, e non honessuna intenzione di trovarmi coinvolta in quei giochini di cui parlano tutte le mie amiche che ci stanno appresso.Per me ti dico:abbasso FB, evviva il mio blog!Ciao harielle ammazzasette, ma dimmi tu, hai ammazzato o ancora no? Mica ci capisco niente eh? Come cecchino non valgo una cicca!

    Mi piace

  4. eggià. 🙂 ci sono Ammazzasette e ammazzasette..dappertutto.. quelli piccoli piccoli Tu eliminali con un clickin F.B. lo puoi fare, nella vita reale cerchiamo di evitarli o arginarli e basta..porta pazienza Harielle, Tanta ;)un salutone-one-one:) Luisa

    Mi piace

  5. Anch’io la penso come la Carla Fracci. Sto bene qui e nn ho interesse a iscrivermi a fb. Certo ke i cretini si trovano dappertutto, basta solo ignorarli e andare x la propria strada. Mi piace il finale di questo post: opporre la forza della cultura alla cultura della forza! Buona serata. LUNA

    Mi piace

  6. io trovo fb noioso….lo trovo limitante e poi la chat non mi interessa già da un bel pò.Adesso mi diverto a scrivere poche spesso confus parole che però per me hanno un senso compiuto ….e la rete mi piace , mi permette di vivere tenerezza che nella vita quotidiana reprimo o esprim in altri modi ….e poi nella rete ci sono molte persone interessanti …in fondo sono molte di più degli idioti (che esso stanno solo in chat……..cosa notevole no?)

    Mi piace

  7. gente stupidina, scemotta e cattiva si trova ovunque, reale e virtuale, e sicuramente la percentuale di rischio si innalza dove c’è tanto affollamento. Ci vuole prudenza e cautela, ma tu questo lo sai già, e pazienza e tanto "lasciar correre ed ignorare". Non mi riferisco in particolare a FB perchè, come già detto altrove, non riesco a convincermi ad iscrivermi(chissà poi perchè), dico in generale e riferito al virtuale. Ma dico anche che la mia pur ristretta esperienza del virtuale mi ha portato a "contatti" gradevoli, positivi, sereni. Di tagli, cmq, ne ho fatti pure io con un semplice click, piccole delusioni li ho avute ed ammortizzate, ma ho avuto anche piacevoli, semplici, interessanti e belle situazioni di scambi di vedute e qualche situazione che so di poter definire amicizia.Ciao

    Mi piace

  8. C’ho pensato in questi giorni, un commento te lo lascio anch’io sotto questo post. Ho tergiversato perché (fra le altre cose) fa riferimento ad una persona che io conosco e di cui mi onoro di essere amico. Non volevo parlargliene io per primo, se lo avesse letto sarebbe stato sicuramente oggetto di conversazione. Poi ho capito che lei non può entrare qui e quindi non lo leggerà mai. Allora gliel’ho letto io perché questo accade tra amici ed è del tutto normale. Naturalmente puoi immaginare come c’è rimasta. Quello che ti riporto è il mio personalissimo punto di vista su questa vicenda:Io credo che non si può dare della “invidiosa” e della “sciocca” a persone che non si conoscono, suona più come il rancore del momento piuttosto ché un’analisi ragionata. Eccessi ci sono stati da ambo le parti (me li ricordo benissimo) e infatti credevo chiusa la vicenda, e non immaginavo uno strascico con tali modalità (la negazione di una possibilità di replica). Siamo realisti Harielle, non ti puoi meravigliare di frasi riportate e di “copia incolla” è la faccia nascosta della comunicazione in web, probabilmente, lì per lì ce ne meravigliamo ma, se ci ragioniamo un attimo, magari l’abbiamo fatto anche noi. Tutto sta nella trasparenza, nella capacità di ascolto e nella voglia di conoscere e capire.Spero di aver manifestato in modo corretto il mio civile dissenso da una parte del tuo post.Un caro salutoGianni

    Mi piace

  9. @ Assistente:Ci ho pensato anche io prima di risponderti e nel mio blog – evito accuratamente di causare altre risse- : potrei dirti innanzitutto che solo incidentalmente ho citato il caso della persona di cui parli, il post non è rivolto a lei, che non è mio contatto in FB. Tuttavia mi sorprendo di come tu sia tempestivamente intervenuto a difesa per una mia sola parola di troppo, forse effettivamente fuori luogo e non consona al mio stile da me scritta, quando io per mesi sono stata bersagliata con offese ed allusioni più o meno evidenti, sia dalla persona di cui parliamo che da altri sedicenti "amici" di lei, che compaiono guarda caso con logica squadrista ogni volta che, per mia sfortuna, incrocio la strada con la tale. Naturalmente ci sono stati altri episodi, che la persona di cui ti onori di essere amico non ti ha riportato, perchè non le fanno certo onore.Forse non ti sei reso conto che sono quasi costretta ad andare via dagli spaces, a causa delle polemiche che questa blogger provoca ogni volta. E un po’ di fastidio, tu chiamalo rancore, ce l’ho, si. Vai da Antonio, da Novella, da Xaner e da altri, e, amante della giustizia quale sei, renditi conto di quante allusioni perfide la tua amica insinua ogni volta contro di me, ad ogni minima occasione. Che poi non riesca nel suo intento di screditarmi, forse le fa rabbia, ma a me non interessa, però sicuramente mi ha fatto "litigare", cosa che è proprio estranea al mio blog.Spero che non farai copia e incolla di questo commento che ritengo riservatissimo, però puoi dire senz’altro alla tizia che a me non è mai successo di rivelare niente, nè copiare e successivamente incollare qualcosa che mi sia stato detto in segreto, persino quando una volta me lo ha scritto implorandomi lei stessa, in un msg privato al quale non ho mai risposto. Potrei peraltro copiarti e incollarti i commenti che ha scritto lei in persona e i suoi molti fake da Santino e da Antonio, pietosamente cancellati dai proprietari, ma da me conservati. E non le farebbero onore: l’episodio riportato, prendere attraverso il profilo FB di qualche altro suo fake, a lei precluso perchè non la voglio come contatto, ed estrapolare le parole: single e mi piacciono uomini, è stato di una bassezza orribile. Ed io avevo solo fatto degli auguri, peraltro rispondendo ad un invito!Sii realista, Assistente, non meravigliarti se le persone che conosci ti dicono una cosa e ne praticano in segreto un’altra: forse sono poche le persone come me, che usano il blog per semplici scopi, nè per acchiappare uomini nè per mettersi una maschera. E se si indignano, lo fanno sul serio, forse con una parola in più (sciocca al giorno d’oggi è più una offesa?) ma in modo sincero e non strumentale.Certa che il tempo mi darà ragione, prima o poi toccherà anche a te, ti auguro buona fortuna e buona giornata!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...