Ode al Primo Giorno dell’Anno

Photobucket


E tra poco verrà il nuovo anno, carico di promesse e di speranze…e voi, cosa vorreste dal 2010?
Quest’anno sono minimalista…mi "accontento" della salute e della serenità, roba mica da poco… A bocca aperta
Su, ditelo all’Angelo….scrivetelo nei commenti…

Intanto vi dedico una stupenda poesia di Neruda: Buon 2010!!!!


Lo distinguiamo dagli altri
come se fosse un cavallino
diverso da tutti i cavalli.
Gli adorniamo la fronte
con un nastro,
gli posiamo sul collo sonagli colorati,
e a mezzanotte
lo andiamo a ricevere
come se fosse
un esploratore che scende da una stella.



Come il pane assomiglia
al pane di ieri,
come un anello a tutti gli anelli,
La terra accoglierà questo giorno
dorato, grigio, celeste,
lo dispiegherà in colline
lo bagnerà con frecce
di trasparente pioggia
e poi lo avvolgerà
nell’ombra.


Eppure
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell’anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo,
ci prepariamo a mangiare, a fiorire,
a sperare.


Ti metteremo 
come una torta 
nella nostra vita, 
ti infiammeremo 
come un candelabro, 
ti berremo 
come un liquido topazio. 

Giorno dell’anno nuovo, 
giorno elettrico, fresco, 
tutte le foglie escono verdi 
dal tronco del tuo tempo. 

Incoronaci 
con acqua, 

c
on gelsomini aperti, 
con tutti gli aromi spiegati, 
sì, 
benché tu sia solo un giorno, 
un povero giorno umano, 
la tua aureola palpita 
su tanti cuori stanchi 
e sei, 
oh giorno nuovo, 
oh nuvola da venire, 
pane mai visto, 
torre permanente!


PABLO NERUDA



da Harielle
 
 

angel new year

Annunci

18 thoughts on “Ode al Primo Giorno dell’Anno

  1. Bellissima poesia, grazie cara e Felice Anno Nuovo anche a te, ma sai devo dire che anche io sono assolutamente minimalista e mi "accontento" della sola salute, non ho mai desiderato grandi cose a parte quella, e mai come quest’anno ci spero nella salute.Poi che dire, se arriva anche dell’altro di buono, lo prendo al voloposso proseguire? ok, vorrei anche che la smettessero di dire che siamo fuori dalla crisi e che qualcuno facesse finalmente qualcosa per le famiglie che stanno male, per ridare il lavoro a chi lo sta perdendo in maniera inesorabile, e che ci fosse veramente la rinascita del nostro paese, fare i sacrifici si, ma che li facessero i nostri governanti per noi popolo con i loro stipendi, riducendoli drasticamente in favore delle famiglie, allora si che si potrebbe dire che si sta uscendo dalla crisi, con i loro sacrifici non con quelli nostri!!!Ecco, mi accontento di questo

    Mi piace

  2. Caro Angelo, anche io come chi mi ha preceduto sono minimalista, pur avendo qualcosa in più rispetto a qualcun’altro meno fortunato non ho mai ostentato e/o sottolineto questo, perchè essere oggi poveri è molto più dura rispetto a trenta/quaranta anni fa quando i nostri genitori "usufruivano" di una certa sussistenza privata e pubblica e comunque non sbandierata; oggi è dura, maledettamente dura per chi è povero, il numero degli amici in questa condizione sta aumentando e nell’anno nuovo lieviteranno di numero perchè perdere il lavoro oggi è un dramma, intacca in profondità le relazioni familiari, dei conoscenti e non ultima la dignità della persona.Il 2010 lo vorrei all’insegna della salute, se c’è salute non hai spese e c’è qualche chance per trovare eventualmente un’altra occupazione, poi all’insegna del rispetto tra le persone, sembra una richiesta stupida ma se c’è rispetto ci sono meno chiacchiere, si possono fare cose senza perdere tempo, condivisione di obiettivi comuni in politica che farebbero allora gli interessi del popolo (di destra, centro, sinistra), sicuramente meno bugie per non farci pensare tutti i giorni che qualcuno ci crede degli imbecilli. Comunque sono positivo di natura, quindi come ho scritto da una mia amica spero che l’anno che verrà non ci faccia troppo male.Mi dispiace che in un periodo "festoso" si debba parlare di povertà, sofferenza ma questa purtroppo è la realtà, la realtà dobbiamo guardarla in faccia e non manipolarla, chi la vive anche per motivi di lavoro sa esattamente il significato della parola.Auguri a tutti

    Mi piace

  3. Desiderei sempre maggiore forza e capacità di affrontare ciò che la vita quotidianamente ti presenta, cercando di vedere il bicchiere sempre mezzo pieno e non mezzo vuoto.Auguri di cuore.

    Mi piace

  4. Bellissima poesia di Neruda…..non la conoscevo, parla all’animo, apre i cuori alla speranza….per un solo giorno? non è forse un attimo la felicità?…il resto è costruzione. Allora mi auguro che il mio nuovo anno sia in costruzione perenne, una continua ricerca, e al suo interno entusiasmarmi….sempre!!!Un bacio Harielle e inizio già da oggi ad augurarti l’anno che più tu desideri.

    Mi piace

  5. mi vien da dire al Padre (che gli angeli manda) ………..sia come tu vuoi!!:) 🙂 🙂 buon anno anche a te e svolazzando (se ci sono i botti) ….occhio alle piume 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  6. Solo Neruda poteva trovare parole cosi ….ode al primo giorno dell’anno ..e a tutti quelli che verranno ….qst’ anno sn minimalista anche io ….chiedo "soltanto" amore e salute …. ;-)un bacio angelo …. dolce notte ….

    Mi piace

  7. ciao harielle,noto che ogni tanto vieni a visitarmi, avrai capito che sono pratico e razionale, rimango del parere che la poesia è facile scriverla ma è difficile viverla, scusami. non accetto di essere minimalista, bisogna lottare per avere il massimo che si possa avere, non bisogna accontentarsi,certo io non potrò mai diventare presidente della repubblica, parlando per assurdo, ma un lavoro onesto e ben retribuito credo che tutti possano e debbono averlo.(ode alla vita mi piace molto) imiei migliori auguri di buon anno

    Mi piace

  8. Ciao Zietta…!!!Spero che quest’anno sia un po’ meno movimentato di questo che ho passato…Chiedo tranquillità e serenità… e un pizzico di fortuna che non guasta mai…. ;)Un abbraccio forte forte…Ti voglio bene…*CuCCiOLiNa*

    Mi piace

  9. Tutti vogliamo un anno migliore mia dolce amica e sperare di averlo è nell’animo umano!Un bacione cara.TVBEcco che scattano i miei auguri per te!:“Possa il vostro e il mio nuovo annoessere il migliore di quelli vissuti….quello che sappia donarci pace e tranquillità….serenità in amore e nel lavoro….ma che soprattutto sappia donarciattimi di immensa felicità!”Carmen BasileDa me…: http://carmenbasile.spaces.live.com/blog/cns!6036DA70A174F8F3!17842.entry

    Mi piace

  10. Amore mio!Tantissimi auguri…Vivaci e gioiosi!!!Spensierati e pieni…Traboccanti di sereni momentidi completo amore ed abbandono…Un felice 2010 all’insegna del buon umoree della gioia piena…Ti voglio tanto bene…Un forte abbraccio di luce la tua Elèna

    Mi piace

  11. Ho depositato sul tuo c/c 365 giorni di fortuna, salute e amore.Divertiti nel prosciugare il conto!Una pioggia di auguri e un pensiero fatato per un anno da togliere il fiato!Dolce abbraccio

    Mi piace

  12. Che questo giorno sia un portale che ci permetta di lasciare indietro tutte le sconfitte, i dolori e le amarezze e di andare con la luce del cuore verso la serenità, la gioia e l’amore. Buon Anno carissima……con affetto Francesca

    Mi piace

  13. vorrei che il nuovo anno portasse a te tanta serenità e tanta salute,per me basta che mi faccia mantenere un sorriso sempre vivo non chiedo altro. Buon 2010 Harielle carissima un abbbbbraccione con tante B come baciii

    Mi piace

  14. I fuochi son già consumati e il nostro anno iniziato……..vengo dal bel post di Sergio, e perciò mi viene da dirti: carichiamoci del canto della cicala per reggere la fatica della formica ;-)Auguri Hariell, auguri immensi

    Mi piace

  15. minimalista, sì,ma oggi ho voglia di chiedere qualcosa in più, mi sono svegliata con una buona dose di romanticismo quindi al nuovo giorno dell’anno chiedo coccole, baci, carezze, danze, fiori…chiedo troppo? Come scrive Neruda "ci prepariamo a viverti in altro modo,ci prepariamo a mangiare, a fiorire,a sperare"auguri:-)

    Mi piace

  16. beh, sì, minimalista… desiderucci facili facili…. (che io ti auguro con tutto il cuore si possano avverare!)per quanto riguarda me… mah… vorrei una sfilza di cose… ma forse il desiderio più grande è quello di riuscire a tenere viva il più a lungo possibile questa piccola scintilla di ottimismo che chissà come sono riuscita ad accendere….dai, l’ho detto all’angelo… magari succede qualcosa! ^______^tanti auguri di un meraviglioso anno nuovo!sbaciucchi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...