Al mio gatto

14 Gen

Il mio piccolo Snoopy, uno dei miei 4 mici di un anno, si è bruciacchiato il  pelo ed arricciato le vibrisse saltando su un fornello acceso. Per fortuna sta abbastanza bene, ma quanto spavento! Al piccolo monello distratto dedico questa poesia di Baudelaire, che ho sempre amato.

Vieni bel gatto, vieni sul mio cuore amoroso;
trattieni i tuoi artigli
ch’io mi sprofondi dentro i tuoi begli occhi d’agata e metallo.



Quando a bell’agio le mie dita a lungo
ti carezzan la testa e il dorso elastico,
e gode la mia mano ebbra al toccare il tuo corpo elettrico,
vedo in spirito la mia donna:
profondo e freddo come il tuo, il suo sguardo, bestia amabile,
penetra tagliente come fosse una freccia,
e dai piedi alla testa
una sottile aria, rischioso effluvio,
tutt’intorno gira al suo corpo bruno.

Charles Baudelaire

(snoopy)

Annunci

11 Risposte to “Al mio gatto”

  1. Drimer 14 gennaio 2010 a 9:26 PM #

    Sono felice per Snoopy ed ora occhio agli altri, sarebbe un peccato trovarci altri….tre post. felini :-)Ma……cosa stavi preparando sui fornelli?Un sorriso

    Mi piace

  2. Melinda 15 gennaio 2010 a 11:03 AM #

    Genialate feline. 😀 Ma i gatti son stupendi, e hai trovato un’ottima poesia per dimostrarlo!!!!! 😉

    Mi piace

  3. micky 15 gennaio 2010 a 4:51 PM #

    adoro questa poesia!

    Mi piace

  4. ariel 15 gennaio 2010 a 5:26 PM #

    me lo mangio di bacinii!!!:-)))

    Mi piace

  5. ... elisazingarafelice 15 gennaio 2010 a 6:14 PM #

    Ma tenerooooo …. si è ripreso dallo spavento?un sacco di coccoline da parte mia …e prima o poi gliele faro’ di persona ;-)ti abbraccio angelo … dolce notte …elisa

    Mi piace

  6. la carla fracci della 15 gennaio 2010 a 7:58 PM #

    Amoreeeeeeee chissà che paura! la stessa cosa è successa a mia sorella Harielle, certo non ha bruciato le vibrisse, ma le sopracciglia una volta che per sbaglio ha acceso il fornello del gas ma aveva sbagliato con quello del forno, poi accortasi dell’errore, ha aperto il forno per fare uscire la puzza ed è successa una mezza tragedia, una fiammata dal fornello con il gas che usciva dal forno che non ti dico! Anche lì molta paura ma poco danno, ma il micione povero amore senza le vibrisse…. ma ricrescono?la poesia è bella e non la conoscevo, grazie per avermi resa partecipe della sua grazia

    Mi piace

  7. Monica 16 gennaio 2010 a 8:49 PM #

    Sull’immagine di questo gatto sto lasciando gli occhi… sì, che adoro i gatti, sì, che è un bel gatto, ma… non è solo questo.Il mio freddo occhio bionico ha notato la dissolvenza del gatto, sul colore di sfondo, senza che l’immagine sia stata hostata… e così il mio cervello bionico si è posto domande tecniche, e crede di aver compreso verità che non sono HTML.Ma non farci caso.Meno male che per Snoopy è finita bene.Buona domenica, e un sorrisoMonica:-))

    Mi piace

  8. Delilah 16 gennaio 2010 a 11:32 PM #

    ..ma gli angeli?sono nei tuoi interessi,come mai?m’incuriosice ‘sta cosa..Se ne avrai vogliame lo dirai? :)Sei sempre gentile..ti ringrazio per la dolcezza che mi lasci sempre.ciao 🙂

    Mi piace

  9. Amelie 17 gennaio 2010 a 7:22 PM #

    Sta sempre attenta i gatti sono ficcanaso per eccellenzabaci.:)

    Mi piace

  10. Drimer 17 gennaio 2010 a 7:29 PM #

    concordo, non sai mai cosa faranno, infatti….però è bene tutto quel che finisce bene :-)Un sorriso a te e Snoopy

    Mi piace

  11. Delilah 17 gennaio 2010 a 8:54 PM #

    ..il mio gratto non trattiene mai gli artigli quando mi usa a mo’ di cuscino.. non so dire quanti maglioni mi abbia bucato!Tremendo il mio Gas, ma é affettuoso e affezionato,amo l’affettuosità rumorosa delle sue fusa..Se lo chiamo dall’uscio dopo poco lo vedo arrivare correndo..Ha ancora un po’ di tosse, poverino, ha avuto una brutta broncopolmonitein dicembre e malgrado questo insiste nell’uscire di casa.. Non dovrei lasciarlo andare, ma diventa insofferente e io lo accontento.. Ci porta regalini.. ghiretti, topolini, scoiattoli, pure un picchio!Il picchio siam riusciti a salvarlo, ma i roditori il più delle volte no..Prima di avere Gas con noi, non amavo particolarmente i gatti,non li conoscevo e nella mia famiglia c’era addirittura chi ne era spaventato(mia mamma e mio fratello).Molto bella la poesia, al mio Gassss s’addice pure.. 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: