My beautiful food shop

Food Shop Pictures, Images and Photos

Sabato mattina in coda al negozietto di alimentari della piccola frazione in cui abito persa tra gli olivi. L’esercizio è gestito da una simpatica donna e dalle sue due figlie trentenni, laureate eppure così amanti del lavoro autonomo, da scegliere di restare lì piuttosto che fare un altro mestiere. Mentre si aspetta il proprio turno, piove a dirotto, così si chiacchiera, tra affettati ed ortaggi, si fanno discorsi e si ricevono le notizie più recenti della cronaca locale, quelle che i giornali difficilmente riportano. Per questo anche, qualche volta, preferisco recarmi lì piuttosto che al supermercato.
 
Una signora grassa dall’età di circa 70 anni sta ordinando, ed intanto, con modi aggressivi, commenta i suoi recenti litigi con la vicina di casa. Adelina è conosciuta da tutti  per i suoi dissidi con Anselma, sua coetanea e con la quale condivide il pianerottolo che separa le loro reciproche villette. Tutte noi alziamo gli occhi al cielo, compresa l’esercente, che cerca di calmarla su quella che è una eterna contesa per i fiori che spargono corolle sul pavimento, o per gli ombrelli lasciati aperti e bagnati da Anselma, o per qualunque altro motivo.
 
Thanksgiving farmers market shopping Pictures, Images and Photos
 
Finito il turno di Adelina, che però resta in attesa che l’acquazzone si plachi, tocca a Ramona, badante romena della madre dell’ex assessore, sconfitto con la sua giunta dall’onda virante a destra che da poco ha travolto dopo oltre 12 anni anche il mio paesino (ma non la nostra frazione). Bionda, magra e alta, ha modi asciutti e simpatici, chiacchiera con le ragazze al banco ed è decisa nelle scelte, senza far perdere tempo a chi è dietro di lei. Noto che conferisce in romanesco con un certo successo. In effetti, mi viene in mente ora, lì dentro nessuno è autenticamente romano: io per prima, di origine napoletana: Adelina è ciociara, Lucilla, la gestrice, è di origine calabrese, le due signore anziane dietro di me parlano con accento siciliano, ed una, appena entrata, è la mamma irlandese di una famosa scrittrice nazionale dagli occhi azzurri. Migrazioni stratificate nel tempo, dagli anni ’50 fino ai giorni nostri.
 
Lucilla chiede alle presenti :"Avete sentito che ieri sera in un locale qui vicino due ragazzi si sono accoltellati?" Adelina chiede : "I soliti stranieri, eh? Questi cercano sempre rogne!" C’è un momento di imbarazzo palese tra tutte le presenti, che si pongono il dubbio che quelle parole possano aver offeso la bionda Ramona. Lucilla risponde: "No, sono due ragazzi italiani, di qui,  e poi guarda che gli ubriachi non hanno nazionalità"  Prima che possa intervenire anche io, le signore calabresi dicono, in un italiano dialettale (misto tra il loro e quello locale): "Ma guarda, Adelì, che quando siamo venuti qui con le pezze al c**o e ‘li fazzoletti al collo, pure a noi ci guardavano male, ma mica eravamo tutti ladri"
 
Swedish immigrants Pictures, Images and Photos 
 
E’ arrivato il mio turno, faccio i miei acquisti mentre discutiamo delle comuni esperienze di migranti giunti da diverse città nel nostro piccolo centro alle porte di Roma, di quanto sia cambiato il suo aspetto (quando mi ci sono trasferita, di fronte  a casa pascolavano delle pecorelle bianchissime, ora invece ci sono parchi giochi e villette immerse nel verde) e di quanto siamo mutati noi. Ramona racconta di Foksani, la cittadina gemellata con noi, e di quanto le manchi il suo paese, sentimento che tutte condividiamo, anche se non siamo così lontane quanto lei dagli affetti natali. Per un attimo tutto sembra essere sospeso in un alone di nostalgia, e di comprensione reciproca, tra donne, la metà del cielo che non ha mai intrapreso guerre,  se non forse quelle tra "matte" come Adelina e Anselma. La pioggia è finita, un barlume di arcobaleno festeggia, come un ponte tra le culture,  il nostro scambio. Ci salutiamo e scappiamo, perse nei nostri doveri giornalieri.
 
E’durato un attimo, ma è stato bello parlare così…è proprio come il mondo che vorrei…
 
(nomi  e riferimenti sono stati un po’ modificati, ma la storia è autentica, per fortuna 🙂
 
 

Villa Adriana Pictures, Images and Photos

P.S.: DOMANI E’ IL MIO COMPLEANNO,

 E VOGLIO FESTEGGIARE CON VOI UN ALTRO GIRO DI BOA CON QUESTA TORTA:

PhotobucketPhotobucket

Annunci

24 thoughts on “My beautiful food shop

  1. domani compi gli anniiii??? siiii domani ti faccioooo gli auguriiii ricordameloooooo :-)))..eccooo dove t’ho vistaaaa ahahah in negozioooo eri tuuuu con quelle melee in manooo

    Mi piace

  2. Happy Birthday Harielle for tomorrow. Hope you have a wonderful day/year! Like the shop. :)I am battling with my space at the moment because I switched to an iMac and all the services like writer and instant translations have gone. Can’t even post a photo in a blog. Best wishes,Paul

    Mi piace

  3. Sei dolcissima tesoro!!Purtroppo sono senza il mio pc (sto scrivendo da un altro…)Spero di riuscire a risolvere il problema presto!BUON COMPLEANNO HARIELLE!Marty

    Mi piace

  4. Ho semprer sostenuto che i piccoli negozi di paese o di piccoli centri svolgano un vero ruolo sociale. La tua cronaca conferma ciò che io sostengo. Lo stesso ruolo una volta lo sostenevano i laboratori dei barbieri dove i maschi del paese si riunivano a chiacchierare o a pettegolare.Gli auguri io avrei già provveduto ad inviarteli con altro mezzo ma mi fa piacere rinnovarteli qua per domani perchè tu possa essere serena e felice anche per il tempo futuro.Un abbraccio.

    Mi piace

  5. Buon compleanno gemellina….io al momento nn ho la forza ne la voglia di postarex il mio compl. … domani con calma lo farò!Nel frattempo ti lascio un abbraccio, un sorriso, e un bacino:-* AUGURIIIIIIII

    Mi piace

  6. ………buon compleanno angelo………passano anche qui in fretta gli anni…….ma questo…sarà speciale. ;)un grande abbraccio amica mia……emma

    Mi piace

  7. Ramona, la romena, ora romana… ah ah ah, sembra 1 sciogli-lingua !!!Arrikkiscono sempre gli scambi quotidiani tra diverse culture, nonostante ci sia ki difetta di tatto e sensibilità, tipo la Adelina di questa storia… ma l’importante è ke la maggioranza della comunità, riesca a far sentire a casa propria i suoi migranti, sia italiani, ke stranieri !Tantissimi e sinceri auguri di felice compleanno e 100 ancora di queste belle giornate, con tanto affettoFiore S.R.

    Mi piace

  8. buongiorno Harielle Buon compleanno cara, misono svegliata all’alba per farti gli auguri spero che sia una giornata serena da festeggiare alla grande e mettete luf azzolettone in testa anche tu oggi, altrimenti le orecchie ti siallungheranno con tuttele tiratine che avraiiiiiii!Ciao felice giornata

    Mi piace

  9. Rieccomi quì (avevo scritto già ma è sparito tutto azzzzz) cmq. non mollo gli auguri te li faccio!!!Non sono la prima del mattino ma sono le 6.26 e per me è notevole hehehehehehehAllora ti faccio i miei più cari auguri e anche i complimenti per il nuovo look, (stai benissimo donna!!!!!)Spero che tu oggi riceverai un regalo inaspettato che ti porti un pò di felicità dove meno la penseresti.e da parte di tutti gli ammazzasette un grande abbraccio al nostro angioletto in incognito 🙂 🙂 :)tanti tanti tanti tanti AUGURIIIIIIIIIIIIII

    Mi piace

  10. AUGURIII!!!!!!!Bello! Un motivo in più per tornare al negozietto sotto casa e abbandonare quella piaga sociale che sono i grandi supermercati e i centri commercialiBELLISSIMO RACCONTOCIAO

    Mi piace

  11. ..sei tu! :))bene, hai un gran bel sorriso ed è così che bisogna dare il benvento al tuo nuovo anno.. ;)AUGURONI Angelo,Con simpatia,:)LuSei fotunata ad abitare dove vivi.. il tuo negozio é da film,e meno male che esitono ancora..M’é piaciuto leggerti, come sempre.. 😉

    Mi piace

  12. Che bel racconto!Mi sono anche commossa…*snif*Questo tipo di negozi da noi sono scomparsi da anni. Ricordo il norcino-alimentari: un vero "salotto" con tanto di sedia per cliente più anziana. Quando entrava un uomo o una ragazza più giovane con l’aria frettolosa, c’era sempre qualcuna che diceva. "Mari’ servi il signore che c’ha fretta, a noi nun ce core dietro nessuno e se famo du’ chiacchiere"… La cosa buffa è che si sta verificando un’inversione di tendenza: sabato sono andata in una nuova frutteria, di quelle con le cassette di legno ed il profumo di frutta e verdura…E’ GESTITA DA UN EGIZIANO! E nel forno-panificio, come nella macelleria c’è sempre la fila, nonostante i quattro supermercati…forse sta cambiando qualcosa?Chissà…Lascio anche qui un "milione di miliardi" di AUGURI per il tuo compleanno e spero sia una giornata piena di serenità.Baci.Kali

    Mi piace

  13. Bello questo tuo spaccato di vita,in una città ed in una nazione che stentano a diventare multietniche veramente,per colpa un pò di tutti,ma che proprio dalla semplice condivisione della "gente comune",quella che è veramente autentica,trova spunti per una sincera convivenza civile e anche un pò fraterna.Approfitto per augurarti un felice compleanno con la speranza che questo tuo nuovo anno ti porti ciò di cui veramente hai bisogno.Ti lascio una robusta e amorevole tirata di orecchie:tanti auguri a te,tanti auguri a te, tanti auguri Harielle…..tanti auguri a teeeeeeeeeee!!!AntonioPs:purtroppo non posso più abbuffarmi di lasagne,ravioli e quant’altro come quando ero ventenne,ne soffrirebbe troppo la linea che già si accresce pericolosamente!!!però continuo a gustarli con moderazione ogni tanto,come farò domani in occasione per la festa degli 88 anni di mia mamma.Ciao ed ancora BUON COMPEANNO!!!! Antonio

    Mi piace

  14. Ho letto con piacere questo post: sarà perchè non ho mai amato i grandi e spersonalizzanti centri commerciali, sarà perchè anche da me i piccoli negozietti stanno sparendo, sarà perchè ciò che hai raccontato mi è capitato spesso (anche al sud c’è tanta gente dell’est e qualche settentrionale ce per lavoro, famiglia o altro vive nel meridione) e quegli attimi di socializzazione comincio a pensarli con nostalgia.Auguriii !Un abbraccio ecomplimenti per il tuo sorriso: bellissimo.:-)

    Mi piace

  15. sono quiiiii Auguriiiii vivissimiiii buon compleannoooooo Harielleeee un bacio per ogni anno compiutoooo…..se li metto qui occupo tutto lo spaces ahahahah auguriiiiiiiiiiii

    Mi piace

  16. …..sei tu che hai una tenerezza speciale nei miei confronti ;)che mi piace tantissimo….alle donne forti sovente si dimentica che anche loro hanno bisogno di tenerezza…..e di coccole……..il 18 agosto……sono ‘da sole’…….ti abbraccio ancora……ringraziando te 😉

    Mi piace

  17. Ciao, prtroppo giungo in ritardo, ieri non ci sono stato sul blog,spero di fare in tempo a farti i miei più sinceri auguri di:BUON COMPLEANNOcon amicizia, Vito

    Mi piace

  18. Augurissimi in ritardo angelo ….non sono molto presente in questi giorni ….devo recuperare l’immobilita’ forzata …. sorrido ….e la voce della vita ha un suono a cui nn resisto ;-)auguri al mio angelo vagabondo preferito ….auguri con tutot il cuore ….Adoro i negozietti che descrivi …cosi’ umani rispetto al repartoasettico di un ipermercato …cosi’ spersonalizzante ….per fortuna alcuni resistono …ti abbraccio stretta stretta …elisa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...