Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare

Il titolo del post è una citazione da Borges, ma è così che mi sento, da questa mattina, nostalgica di mare.

Sarà perchè l’autunno ricopre di colori ramati la natura ed una dolce malinconia senza dolore si impossessa del mondo.

Sarà perchè quell’odore di sale, quegli spruzzi bianchi, quelle onde del nostro destino ci incantano come una nenia, ci parlano con una lingua sconosciuta ma sincera.

Sarà perchè il mare è la grande madre che culla tutti noi e che scioglie i nostri affanni.

Questo post è dedicato alla magia del mare, celebrata nella poesia e nell’arte.

Claude Monet Claude Monet

 

 È stata ritrovata!
– Cosa? – l’Eternità.
È il mare unito
Al sole.

Artur Rimbaud

Monet - Passeggiata sulla scogliera
Monet – Passeggiata sulla scogliera

 

Nella mia giovinezza ho navigato
lungo le coste dalmate. Isolotti
a fior d’onda emergevano, ove raro
un uccello sostava, scivolosi al sole
belli come smeraldi. Quando l’alta
marea e la notte li annullava, vele
sottovento sbandavano più al largo,
per fuggirne l’insidia. Oggi il mio regno
è quella terra di nessuno. Il porto
accende ad altri i suoi lumi; ma al largo
sospinge ancora il non domato spirito,
e della vita il doloroso amore.

Umberto Saba

Vincent van Gogh - La burrasca

Van Gogh, La burrasca

 

Sorride da lontano.
Denti di spuma,
Labbra di cielo.

Federico Garcia Lorca 

DE PISIS - Conchiglie
DE PISIS – Conchiglie

 

Mi hanno portato una conchiglia.
Dentro canta
un mare di carta.
Il mio cuore
si riempie d’acqua
con pesciolini
d’ombra e d’argento.
Mi hanno portato una conchiglia.

Federico Garcia Lorca

Annunci

14 thoughts on “Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare

  1. Il mare gioca con gli scogli e li accarezza dolcemente
    oppure si abbatte su di loro con forza e li plasma a suo volere.
    vedo un angelo tra le rocce. sta leggendo un libro, mi sembra di conoscerla:le leggo sempre nel suo blog. buona domenica

    Mi piace

  2. Ciao, splendido questo tuo omaggio al mare.
    Io lo amo tantissimo, anche perchè praticamente ci abito a ridosso,
    pensa che quando con mia moglie andiamo a farci una passeggiata, e mi sporgo sulle balcone che si affacciano a 25 d’altezza a picco sul mare, è sempre una grande emozione……
    Ti auguro un buon fine settimana con amicizia, Vito

    Mi piace

  3. mi fai venir voglia di vedere il mare. Ci crederesti? Impiegherei solo 15 minuti A PIEDI per vederlo, 5 con altri mezzi, e non lo vedo da Agosto… (se si esclude una visuale di sfuggita del mare orientale tra Shanghai e Nagasaki, visto durante l’atterraggio in terra cinese, ma quello non conta)

    Mi piace

  4. Proprio oggi ho avuto la possibilità di guardarlo…anche se per poco tempo. Il cielo era nuvoloso, c’era vento e le onde erano alte….ma anche così il mare conserva il suo fascino.

    Mi piace

  5. Eccomi a mia volta nostalgica di mare, questo week end sono stata costretta per cause di forza maggiore a rimanere nei lidi padani e oggi pomeriggio annaspavo nella fiuma di gente nella centralissima via XX Settembre a Bergamo, cercando di fiutare in quell’aria greve di pioggia incombente, quel profumo che fa parte di me. Ho sentito solo il mio ‘Rem’, magra consolazione….
    Sono pazza di Claude Monet, lo sapevi che per un periodo della sua vita ha trascorso lunghi soggiorni in quel della mia adorata Bordighera?
    E che traeva ispirazione per le sue opere passeggiando nel grande parco dove in seguito fu edificato l’hotel che curiosamente porta il cognome di mia madre in seguito da me aggiunto al mio paterno?
    Un abbraccio che sa di mare, dolce e buona serata. 🙂

    Mi piace

  6. Psicanaliticamente, la memoria, il desiderio, la nostalgia del mare è il ricordo del periodo della nostra “vita acquatica” quando nuotavamo nelliquido amniotico felici nel grembo della mamma.
    Personalmente non credo sia solo questo. Il mare è l’orizzonte lontano ed infinito, la bellezza dei suoi colori ed il suo perenne movimento, il desiderio di attraversarlo per raggiungere altre mete di conoscenza, l’immagine romantica di un momento felice trascorso insieme alla persona amata.
    Nell’arte pittorica, nella poesia e persino nella fotografia è un soggetto che parla alle nostre diverse sensibilità.
    Io adoro il mare quando le sue spiagge sono deserte, quando sento esclusivamente la sua voce.

    Mi piace

  7. Ah, io non chiederei d’essere un gabbiano né un delfino; mi accontenterei d’essere uno scorfano – ch’è il pesce più brutto del mare – pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell’acqua.
    Elsa Morante

    (Ancora litigo qui col copia e incolla…ufffffffffffffff )

    Ciaooo

    Mi piace

  8. ……si manca anche a me……
    non ricevo più le novità tue….ufffff
    dovrò fare qualcosa…prima o poi……
    comunque ora non ho parole da dare ;(

    abbraccione angelo…..

    Mi piace

  9. Ciao Rosy carissima, finalmente sono riuscita a venire qui. Non capisco nullaaaaa dei nuovi blog e non so gestire il mio… Cavoli, ci avevo messo anni per capire come funzionava e ora dovrei ricominciare.. Quasi quasi lo cancello… Grazie per il commento: lo considero un incoraggimaneto… Il tuo è sempre bellissimo… Un abbraccio grande.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...