Anna Lisa

Anna Lisa è una donna di oltre quarant’anni, ma sembra e si sente ancora una ragazzina. Sarà  forse perchè, da quando i suoi fratelli si sono sposati anni fa,  vive sola con sua madre ultraottantenne, che governa la casa con mano ferma e la tratta come fosse ancora bambina. Sarà anche perchè non ha ancora un lavoro, a parte qualche lavoretto saltuario come baby sitter, addetta agli anziani o cat sitter. Costretta in un mondo ristretto che oscilla tra casa e chiesa, ha come unico sfogo le passeggiate pomeridiane e le telefonate alle sue poche amiche.

La conobbi quasi dieci anni fa, quando mia figlia era ancora alle elementari ed aveva bisogno di un’accompagnatrice a scuola nonchè di una persona che le preparasse da mangiare mentre io ero al lavoro:  la baby sitter in carica all’epoca ci lasciò improvvisamente da un giorno all’altro perchè aveva trovato un lavoro sicuro. Presa alla sprovvista, consultai un giornale di annunci e dopo una telefonata andai a conoscere Anna Lisa.

Bassina, simile a Mafalda dei cartoons,  una massa di ricci capelli, begli occhi verdi, un viso onesto e tanta timidezza: mentre la madre parlava a raffica  io  e Anna Lisa ci osservavamo. Decisi che mi sembrava adatta, e le diedi appuntamento per l’indomani. Lei, mentre stavo andando via, mi seguì e mi disse :”Mia madre non vuole che io glielo dica, ma sento che devo dirglielo: io prendo degli psicofarmaci perchè sono in depressione” . La ringraziai della sincerità, la guardai ancora negli occhi verdi e le risposi che la mia impressione era stata comunque positiva e che ci saremmo viste la mattina dopo. Non mi sono mai pentita della decisione presa.

Infatti Anna Lisa per diversi anni è stata una presenza discreta e silenziosa nella mia casa e un appoggio per mia figlia: ancora adesso bada ai gatti quando siamo fuori per viaggi. Sono diventata amica un po’ alla volta di  questa brunetta dalla vita segnata dalla violenza fisica del padre quando era bambina – ecco perchè prende psicofarmaci – ,  frenata dall’invadenza di una madre troppo protettiva e ancora limitata nelle possibilità lavorative.

Ingenua e apparentemente semplice, persegue piccoli sogni: comprarsi una macchina ed  un giorno, magari, diventare autista di bus pubblici. Sogna l’amore e spesso si confida al telefono per  buone mezz’ore. Per circa un anno e mezzo è stata innamorata di un suo coetaneo presentatole da una zia, ma abitante a circa 30 km da lei. Un rapporto telefonico che lui incoraggiava anche se non ricambiava il sentimento di lei, ed alla fine Anna Lisa si è rassegnata ad accantonare l’ idea. Adesso le piace un signore di quarantacinque anni amico di amici, e quando lo incontra nelle sue quotidiane passeggiate, gli rivolge spesso la parola, sperando di essere ricambiata nei suoi sentimenti, sognando magari un matrimonio, dei figli, una nuova serenità.

Non so se Anna Lisa riuscirà un giorno nel suo sogno d’amore, ma la ammiro per il suo tenace desiderio di cambiare il corso delle cose: ingenua, quasi candida, le voglio bene per com’è. E ci tenevo a farvela conoscere, anche se il nome, come altri riferimenti, sono stati cambiati, per rispetto della riservatezza della mia amica.

 

ps: Plinio sta meglio, è guarito dalla ferita alla bocca ma continua la terapia con flebo tutti i pomeriggi. E’ dolce ed affettuoso, un piccolo gatto morbido e tenero…

Annunci

22 thoughts on “Anna Lisa

  1. Quant storie tristi ancora ci sono nel chiuso delle famiglie: Anna Lisa è stata fortunata ad incontrare la tua sensibilità. Credo che tu le abbia fatto un dono immenso, oltre al lavoro e all’amicizia….la tua fiducia che diventa fiducia in se stessa!
    Buona domenica Harielle!

    Mi piace

  2. Molto bella la descrizione che hai fatto di questa sfortunata ragazza alla quale la vita veramente ha concesso ben poco.
    Il tuo, più che il racconto di una vita reale, sembra la recensione di un romanzo.
    Tutta la mia solidarietà alla ragazza che è diventata anche tua amica.
    Buona domenica. Osv.

    Mi piace

  3. una storia molto triste cara harielle. e tu sei molto cara a darle la tua amicizia. io pero chiederei alla madre che governa la casa con pugno di ferro nonostante la sua età xkè Anna Lisa ha sacrificao la sua vita per accudire lei,sua madre e i suoi fretelli quando non erano ancora sposati
    buona domenica

    Mi piace

  4. Le anime che si mantengono innocenti riescono a rimanere fedeli ai propri sogni e Annalisa è una di queste..però in tanta sfortuna ha avuto la fortuna di conoscere te e senza chissà, la tua FIDUCIA in lei ,le ha dato ancora della carica per continuare a sognare..buona domenica mia cara e un abbraccio

    Mi piace

  5. una ferita così profonda a volte può trasformarsi in una piaga se non si ha la fortuna di trovare persone che ti aiutano a rimarginarla rimarrà pur sempre una cicatrice che a volte sanguinerà ma avere accanto un’amica sincera sicuramente l’aiuterà a sopportare il dolore e a diventare più forte le auguro di riuscire a trovare un compagno che la possa proteggere e amare Ciao harielle sono contenta per Plinio un’altra creatura che se non avesse incontrato te non ce l’avrebbe fatta un abbraccio angelo ciao

    Mi piace

  6. Ciao, sarà che sono un po emotivo, ma questo tuo post mi ha commosso, mi vedo dinanzi agli occhi Anna Lisa, la sua dolcezza nonostante ciò che gli è successo da giovane, il suo bisogno di donare quel grande amore che è presente in lei, la sua bontà.
    Inoltre mi sembra di vedere due occhi profondi che sembrano scrutarti dentro perchè sicuramente è così che vuol conoscere realmente le persone, non dalle apparenze, forse anche per il timore di sbagliare.
    A te sicuramente va il pregio di sono esserti fermata nei suoi confronti, a quelle apparenze, nonostante la notizia dei psicofarmaci, che avrebbe
    spaventato tantissime persone.
    Ti auguro una buona domenica, con amicizia, Vito

    Mi piace

  7. Si’ … una bella persona .. e tu hai fatto benisismo ad andare oltre …
    oltre alle sue cure … non tutti lo avrebbero fatto …
    e ammiro la tenacia e il candore di Anna Lisa .. la vita l’ha segnata ma non sporcata ..e nemmeno questo è da tutti … un in bocca al lupo grande per il suo sogno … che poi è il sogno di tante di noi … un sogno semplice ..amare ed essere riamate …
    Coccolina a Plinio .. e bacion a te angelo … dolce domenica …

    Mi piace

  8. Beh, mi sono commossa proprio come Vito e…..poi mi sono detta che il Signore mette vicino a delle creature come “Annalisa” degli angeli come te in modo da farle arrivare un raggio del Suo Amore.
    P.S. Oggi ti ho mandato un pps. con le immagini che ti sono piaciute e di cui mi chiedevi l’autore, ma è tornato indietro con questa scritta.
    These recipients of your message have been processed by the mail server:
    anangelinthecity@hotmail.it; Failed; 5.1.1 (bad destination mailbox address)

    Mi piace

  9. l’amicizia è una gran bella cosa, un sentimento grandissimo e mi fa piacere leggere questo post scritto con tanto affetto e sincerità.
    Ovviamente sono anche felice per Plinio, che carino ! Purtroppo invece sta male la mia Gemma, è vecchietta, è da un po che ci fa tribulare….

    buona settimana

    Mi piace

  10. lieta di aver conosciuto Anna Lisa, una figura di donna semplice ma nel contempo forte perchè non teme la sincerità e sa essere fedele ai suoi principi familiari pur sapendo che ostacolano la realizzazione di certi sogni. Le auguriamo tutti la realizzazione del grande sogno.
    Carino l’accostamento con Mafalda (l’ho sempre adorata) e molto bella la vostra amicizia fatta di semplice ed importante quotidianità.
    Un bel post.
    Ciao e …una carezzina a Plinio!

    Mi piace

  11. ciao passo per un saluto e per augurarti una bella domenica….chissà se nivecherà ancora come hanno detto…io intanto ho la cervicale che non mi da tregua.
    complimenti sempre per i tuoi bei post.
    ciaoooooo

    Mi piace

  12. Ciao Harielle, anche a me non vengono più gli aggiornamenti ma devi soltanto osservare in alto dove e scritto Il Mio Account clicca sulla freccetta e clicca su Read m Subscriptions e cosi poi vedere sempre i post aggiornati.. Ho letto questa storia di Anna Lisa e tocca il cuore, proprio nel periodo d’avvento sono molto sensibile a queste cose.. una serena giornata mia cara a presto in amicizia Rebecca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...