ode al giorno felice

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore,
camminando, dormendo o scrivendo.
 

Che posso farci, sono felice.
Sono più sterminata dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.

 

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto,
il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
 

Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.

 

(PABLO NERUDA)
 
Annunci

12 thoughts on “ode al giorno felice

  1. gran bella ode, la felicità è una grande ispiratrice e il suo recar benessere all’animo, aumenta se viene condivisa con altri.
    Ti auguro una serena notte, con amicizia, Vito

    Mi piace

  2. La vita ci da’ di tutto,tante emozioni che non si possono riunire con poche parole;in pochi secondi si passa da una gioa infinita ad una tristezza estrema perche’ siamo cosi’,liberi nella mente e nel cuore…e se c’e’ un giorno intero di felicita’….viviamolo …pienamente….godendo di ogni singolo istante…..e sembrera’ cosi’ lungo…da confonderlo con l’eternita’

    Mi piace

  3. Quando capitano giorni così, bisogna tenerseli stretti , metterli da parte e tirare fuori il loro ricordo per i momenti in cui essere felici è solo un miraggio. Buon anno !!!!

    Mi piace

  4. ciao e buon anno !!!!
    Io ho festeggiato con parenti e amici, è andato bene e siamo stati contenti.
    speriamo di avere tanta salute in questo 2011, poi il resto viene da sè….ma se non c’è quella…..
    un abbraccio
    isa

    Mi piace

  5. conosco bene questa poesia. m’è capitato qualche giorno fa di vedere ” il postino ” che non avevo mai guardato prima. che tenerezza il rapporto spontaneo tra il postino e neruda. che persone ” normali ” i poeti! 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...