E un giorno…

E un giorno ti accorgi…

si, ti accorgi che la vita merita di essere vissuta per quello che è

e non per quel sogno che volevi che fosse

e ringrazi il cielo per tutte le piccole cose che ti sono concesse

 

E un giorno… ti rendi conto che non pensi più a lui,

che la persona che ti faceva battere il cuore

era un’ombra sfuggente e dolorosa

concentrata esclusivamente su se stessa

 

E un giorno…ti guardi dentro  e scopri che non sei  innamorata di lui:

questo non vuol dire che un giorno lui non tornerà,

ma, quando lo farà, troverà una donna vera e non una penelope

e la dovrà riconquistare, combattendo

(sempre che sia un vero uomo,

e se non lo fosse, non ne sarebbe allora valsa mai la pena…)

 

E un giorno ti accorgi che in cielo c’è l’arcobaleno,

che tra la pioggia ti presenta la vita.

Annunci

15 thoughts on “E un giorno…

  1. Per esperienza vissuta: tornano sempre … Combattono per la riconquista e ci riescono pure … Ma non ne vale mai la pena … Un coccio rotto, seppur restaurato a regola d’arte, ha sempre delle ‘invisibili’ incrinature …
    Non conosco la tua storia, conosco poco te … Ma, se mi permetti un consiglio: guarda avanti … C’è sempre un arcobaleno quando meno te lo aspetti! 🙂

    Mi piace

  2. …e quel giorno, quel giorno in cui ti accorgerai che…ecco, quel giorno sarà preludio di primavera.Perchè quello sarà il giorno in cui sarai davvero libera e pronta a rivivere qualsiasi cosa tu deciderai, con cuore e mente nuovi.
    C’è sempre un arcobaleno dopo le piogge ma c’è se ci sono occhi pronti a scoprirlo.
    Ciao,
    Marirò

    Mi piace

  3. Si Rosi c’è un giorno in cui ti accorgi che vali di più che la tua rabbia non è solo un modo per sfogarsi ma un sentimento vero che ti può migliorare se usato bene un giorno ti accorgi che sei tu. baci Cara amica Buona Giornata

    Mi piace

  4. E un giorno ti accorgi che ti senti sola con te stessa .. L’amore è una poesia disincantata, la vita un affresco incompleto. Però si deve guardare ioltre e senpre davanti a sé, facendo tesoro di quello che è passato.
    Bel post senza malinconie e recriminazioni ma solo oggettiva presa di coscienza.
    Un caro saluto

    Mi piace

  5. Gli arcobaleni stanno dentro dei pozzi coperti da una botola. Quando arriva un vento forte, in grado di spostarla, l’arcobaleno vien fuori inseguendo le nubi sino all’orizzonte, oltre il quale c’è un pozzo scoperchiato e vi si tuffa dentro mentre un’altro soffio di vento ricopre con una botola il pozzo in cui s’è nascosto l’arcobaleno.

    Mi piace

  6. Quel giorno viene quando ti rendi conto che stai veramente bene con te stesso. E quel giorno cominci a apprezzare ogni singola cosa, e quello che la vita ti offre. E se si sa cogliere quel giorno, poi arrivano anche tante altre cose, la felicità, l’amore vero… Non bisogna perdere quel momento: l’arcobaleno è bellissimo, compare all’improvviso, ma altrettanto all’improvviso sparisce. E tante volte quando appare siamo girati dall’altro lato, o stiamo facendo qualcosa che ci distrae, o c’è un ostacolo che ci limita la visuale.
    Buon weekend.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...