Poesia dall’India: Sahir Ludhianvi

19 Ott

Avere amici da quasi ogni parte del mondo è diventato consueto, grazie ad uno degli aspetti positivi della globalizzazione, che, come avevano preconizzato Marshall Mc Luhan e anche il nostro Franco Fortini,  avrebbe davvero accorciato il mondo.

Amici veri, anche se magari ci si è incontrati di persona 1 – 2 volte in 10 anni, ma ormai i social e i cellulari colmano distanze un tempo impensabili. Di quelli che ti allargano la mente.

E così quando il mio amico indiano G, nativo del Punjab,  mi ha segnalato la poesia di un poeta suo conterraneo, ho voluto tradurla dall’inglese  in cui l’aveva a sua volta tradotta – il poeta in originale scrive in urdu, lingua che accomuna diversi paesi, India, Pakistan e parte dell’Iran – e conoscere contemporaneamente una autore, ancora  in parte sconosciuto nel nostro paese.

Ecco i versi, spero vi piaccia come è piaciuta a me, più che altro  mi ha colpita per il senso di positività verso le avversità della vita e per l’attenzione alla ricerca di se stessi….

Buona settimana dal vostro Angelo

O compagno, mio confidente, compagno di bicchiere, non essere cupo,

è vero  che il tuo destino è difficile … ma non essere arrabbiato, non essere triste,

anche se  ci sono rocce ad ogni passo

quando il  torrente  inizia il suo viaggio nulla potrà mai fermare la sua strada

 

Non importa quanto duramente i venti li colpiscano in forma di tempeste ,

Eppure i cuscini di nuvole flagellati dalla pioggia mai si piegano alla sconfitta

 

Mio compagno, mio confidente, compagno di bicchiere, non essere cupo,

è’ vero  che il tuo destino è difficile … ma non essere arrabbiato, non essere triste,

Ci sono difficoltà nella via di ogni Ricerca,

Ma ogni Ricerca porta colori ai propri desideri

 

Migliaia di stelle e la luna vengono uccise

Poi una mattina di speranza sorride nei cieli

O  compagno, mio confidente, compagno di bicchiere, non essere cupo,

è’ vero  che il tuo destino è difficile , ma non essere arrabbiato, non essere triste

mai

poesia di Sahir Ludhianvi

francobollo commemorativo emesso dal governo indiano nel 2013

6 Risposte a “Poesia dall’India: Sahir Ludhianvi”

  1. fausta68 19 ottobre 2014 a 10:53 AM #

    Molto bella! Un bel pensiero per iniziare la giornata positivamente!
    Bona domenica Harielle 🙂

    "Mi piace"

  2. arielisolabella 19 ottobre 2014 a 10:54 AM #

    Bei versi ..una serena domenica angelo!

    "Mi piace"

  3. gabriarte 19 ottobre 2014 a 11:23 AM #

    ciao harielle bellissima poesia sicuramente l’autore conosce cosa significa avere un destino difficile perchè diventa difficile non essere arrabbiati e tristi ciaoooooooo buona domenica

    "Mi piace"

  4. lastufaeconomica 19 ottobre 2014 a 12:06 PM #

    Bellissima, dovevo leggerla proprio oggi, è sicuramente un invito alla positività nonostante tutto. E da questa poesia si capisce la sensibilità del nostro amico.
    Ciao, buona domenica.

    "Mi piace"

  5. newwhitebear 19 ottobre 2014 a 8:21 PM #

    Sicuramente è un pensiero positivo quello che il poeta vuole trasmettere.
    Immaginbi semplici ma efficaci. Molto puliti i versi.
    Un caro saluto

    "Mi piace"

  6. mizaar 20 ottobre 2014 a 9:19 PM #

    davvero bella! grazie per aver tradotto per noi ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: